Come guadagnare con la scrittura senza essere Stephen King

Dalna Gualtieri

In Articoli Posted

L’arte del web writing: come guadagnare con la scrittura

In un articolo che ho letto, si diceva che per essere bravi scrittori serve costanza, dedizione.

Nel libro “On Writing” di Stephen King lo scrittore narra di essersi appassionato a diverse cose, prima di iniziare a scrivere (nota: non è certo che il libro “On Writing” rappresenti la biografia dell’autore). Una delle prime cose che fece però, fu quella di tentare di guadagnare con la scrittura – vendendo per qualche nichelino le sue storie a sua mamma, dato che era ancora un ragazzino.

Altri scrittori come Haruki Murakami scoprirono relativamente tardi la vocazione di scrittori, perciò il mio consiglio numero uno è di non arrendersi e di sperimentare e sperimentarsi.

Per questo vi racconterò come guadagnare con la scrittura, senza essere Stephen King (e per questo probabilmente guadagnare meno, ma il giusto che serve per ritenersi soddisfatti). Siete pronti?

Il mio primo lavoro vero nell’ambito della scrittura l’ho ottenuto 8 anni dopo avere iniziato a cimentarmi con le parole.

scrittura-dalna gualtieriPrimi passi nel mondo della scrittura

La prima parte, come tutte le favole, parte con un “sogno” o presunto tale. Nel mio caso riguardava la scrittura, infatti volevo diventare giornalista. E con la professione giornalistica mi guadagnai il mio “primo stipendio”.

Poi sfortunatamente il giornale per il quale lavoravo chiuse, quindi dovetti inventarmi qualcosa di nuovo. Vidi un annuncio online – qualche anno dopo – e lavorai per la prima volta come web writer.

Passaggio dal cartaceo al web…

Finì il contratto anche con questa testata, e mi ritrovai nel vasto mondo del web writing, un po’ disorientata, senza sapere dove andare.

Mi informavo costantemente su come poter guadagnare stando dietro la tastiera di un computer, perché ormai i giornali cartacei non assumevano più (era il 2011 circa), e la professione più in voga era quella del Social Media Manager, che stava nascendo allora. Due furono i siti che mi aiutarono, e mi aiutano tuttora, a trovare i miei clienti sul web.

Uno è AlVerde.net, l’altro è GiorgioTave.net. I due siti permettevano e permettono tuttora agli aspiranti web writer e blogger, fra gli altri, di pubblicare annunci, con relative tariffe e di venire contattati dai committenti interessati al loro lavoro.

Facile no?

Step successivi: Social Media Manager o Copywriter?scrivere

Dopo avere pubblicato i miei annunci, ho dovuto aspettare parecchio prima di essere contattata (anche anni). Nel frattempo, tramite piattaforme come MelaScrivi e altre di cui non ricordo il nome, ho scoperto che si poteva guadagnare qualcosa anche scrivendo di gres porcellanato ed infissi per le finestre. I guadagni però in questo caso erano veramente esigui. Puntai quindi alla formazione e grazie ad un master riuscii a destreggiarmi un po’ meglio nelle varie professioni del Web. Mi orientai verso le figure del Social Media Manager e del Copywriter, che sembravano a me affini. Mandai qualche curriculum – ne ho mandati a centinaia – prima di trovare l’azienda che faceva al caso mio… ed il “mestiere” digitale che faceva al caso mio, scoprendo che una cosa non ne esclude necessariamente altre. Si può essere Copy e Social Media Manager, ed in questi ambiti posso dire di essere stata fortunata.

In definitiva: come guadagnare con la scrittura?

Non arrendersi alle difficoltà, perché (prima o poi) arriveranno le soddisfazioni! Aveva ragione, a posteriori, l’articolo che lessi e di cui vi ho parlato all’inizio di questo articolo: servono costanza e dedizione. Anche se pensi di mollare per un giorno, due, tre o un mese, alla fine, secondo me, ciò che conta è che non molli la presa… del tutto.

E tu, come hai iniziato a guadagnare con il web writing? Raccontamelo nei commenti! 🙂 

 

0 Commenti

Lascia un Commento